Emergenza sanitaria Covid – 19: come assicurare il benessere del proprio gatto

Modena, come il resto d’Italia, non era pronta ad un evento di tale portata e capire come gestirlo e recepire correttamente le indicazioni ministeriali non è stato certo semplice. Avendo come priorità, nella mia attività di cat sitter, la sicurezza e il benessere dei gatti, ho voluto provato a fare il punto sulla situazione della mia città per poter essere d’aiuto a chi convive con un animale domestico. Cercherò di essere quanto più precisa possibile nel riportare le indicazioni che ho raccolto a riguardo e ringrazio tutti coloro che, nonostante il periodo complicato, hanno collaborato a questa iniziativa.

Parlando da diretta interessata, una delle mie prime preoccupazioni dopo il lockdown è stata proprio la salute dei miei gatti (Ring e Dora), quindi, nonostante il decreto abbia sempre previsto gli spostamenti per esigenze di salute dei propri animali domestici, mi sono confrontata con le cliniche del territorio per saperne di più.

Inidice:

I veterinari

Fermo restando che il proprio veterinario di fiducia rimane il primo riferimento da consultare, mi sembra utile iniziare col dire che in città ci sono due strutture che effettuano il servizio di pronto soccorso. Quando si è in emergenza è necessario sapere prontamente come comportarsi perché ogni minuto può essere prezioso per la vita del nostro animale.

  1. Clinica Veterinaria Modena Sud (P.zza dei Tintori 1, Spilamberto – 059/783272)
    La struttura è l’unico presidio su tutta Modena e provincia munito di apparecchiatura TAC.
    In caso di emergenza, i proprietari sono invitati a recarsi direttamente in Clinica; una telefonata per avvisare dell’arrivo, permetterà una migliore organizzazione. Per i casi meno gravi, o quelli in cui ci sia impossibilità a recarsi in clinica (isolamento), è stato attivato il servizio di Telemedicina, dove attraverso strumenti di videochiamata con un Medico Veterinario, si può esplorare la situazione. La clinica osserva le disposizioni emanate dal Presidente del Consiglio dei Ministri per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica COVID 19. A questo riguardo, sono stati attivati protocolli di sicurezza che prevedono gli accessi ai soli animali e la messa a disposizione di dispositivi di protezione e disinfettanti. Tutti i medici al mattino si sottopongono a misurazione della temperatura e compilano un questionario di rilevamento sintomi, le santificazioni degli ambienti sono frequenti e sono state affisse informazioni per i clienti anche su abitudini da adottare anche con gli animali domestici
  2. Casa di Cura Veterinaria San Geminiano (Strada Bellaria 84/2, Modena – 059/460655)
    Al momento le urgenze festive e/o notturne vengono gestite in modo invariato rispetto al solito: di giorno, cercando di rispondere alle telefonate e capire con triage telefonico se c’è la reale urgenza di visitare il paziente; di notte c’è la segreteria telefonica e, se i proprietari ritengono necessario, si presentano direttamente. Dal 4 maggio si riprendono le normali attività di vaccinazione, ma i medici osserveranno un orario ridotto a turnazione quindi è meglio chiamare e chiedere appuntamento con lo specialista di fiducia che da sempre segue l’animale. Di seguito le misure di protezione adottate: il distanziamento sociale viene mantenuto; se il paziente non collabora può entrare un solo proprietario in sala visite; la sala d’attesa sarà scaglionata in base agli appuntamenti e si potrà chiedere agli altri di attendere all’esterno il proprio turno; i clienti dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina e igienizzare le calzature all’ingresso immergendole in una vaschetta con varichina collocata all’entrata; in sala d’attesa ci saranno dispenser con alcool in sala d’attesa

Passando alle cliniche che garantiscono la reperibilità troviamo:

  1. il Centro Veterinario Modena Ovest (Via Nazionale per Carpi Sud 101, Modena – 059 827244). Si osservano i regolari orari di ambulatorio e si riceve su appuntamento, cercando di effettuare, per quanto possibile, un triage telefonico. I proprietari rimangono fuori dalla sala visite e devono indossare la mascherina quando accedono, uno alla volta, alla sala d’attesa. I membri dell’equipe mantengono sempre le distanze consentite e indossano i dispositivi previsti per la prevenzione personale. Dopo ogni visita si esegue accurata disinfezione del locale. La dott.ssa Segantini, esperta in comportamento, ha riportato come, in questo periodo, i proprietari osservino comportamenti dei loro animali a cui magari prima non avrebbero fatto caso e anche che questa quarantena porterà con sé un’ansia da separazione che andrà correttamente gestita quando tutto sarà finito
  2. la Clinica Veterinaria Wiligelmo (Via Allegri 121, Modena – 059/346508 e 335/7632933 per le urgenze). Gli orari sono rimasti gli stessi cioè dalle 9 alle 19 con la reperibilità notturna tramite cellulare. Per accedere alla clinica, fatta eccezione per le urgenze con animali in pericolo di vita o dovute a traumi, si deve telefonare per fissare un appuntamento in modo da regolare l’afflusso delle persone. Quando possibile si effettua un triage telefonico o all’esterno della clinica e, ancora se possibile, si lasciano i proprietari all’esterno durante il tempo della visita e degli accertamenti del caso. Il personale è diviso in due squadre indipendenti per ridurre i rischi e per non dover chiudere del tutto in caso di positività di qualcuno dei membri dell’equipe
  3. la Clinica Veterinaria Estense (Via Ragazzi del 99 n.74, Modena – 059 441785 e 336677912 per le urgenze). Per l’accesso durante l’orario diurno previsto dagli orari standard (9-12,30 16-19) si riceve su appuntamento e le visite agli animali vengono effettuate senza poter far entrare i proprietari come concesso dalle normative vigenti

Le associazioni

Il Comune di Modena ha attivato uno sportello gestito dall’Ufficio diritti animali (059-2032211 o ufficio.diritti.animali@comune.modena.it) che agisce in sinergia con le associazioni presenti sul territorio.

Quelle che hanno aderito al progetto sono:

  1. OIPA ITALIA ONLUS Nucleo di Modena  Per segnalazioni al nucleo Guardie Eco-Zoofile – guardiemodena@oipa.org – 349 7706639 . Per info e attività di sezione – modena@oipa.org – 334 8695375
    Durante questo periodo di emergenza sanitaria, il nucleo di guardie eco zoofile OIPA Modena unitamente ai volontari offre piena disponibilità per:
    – stallo temporaneo per animali d’affezione (gatti, conigli, cavie, animali non convenzionali, cani, cavalli ed equidi) i cui proprietari sono impossibilitati ad occuparsene
    – affiancare il proprietario che si trova in un momento di difficoltà e non riesce a procurare cibo / farmaci veterinari al proprio animale da compagnia
    – portare l’animale dal veterinario o in passeggiata
    – portare cibo alle colonie feline nel caso in cui i curatori fossero impossibilitati
  2. LAV (Lega Anti Vivisezione) ONLUS sezione di Modena mail a lav.modena@lav.it (o messaggio messenger) con oggetto: RICHIESTA AIUTO PER EMERGENZA CV19 e indicare nome e cognome/zona/recapito telefonico/tipo di aiuto richiesto. Per urgenze: 3204795021
    LAV sede territoriale di Modena è attiva nell’emergenza per dare sostegno in situazioni di difficoltà che coinvolgono i nostri amici animali e vi si può rivolgere per le seguenti attività:
    – portare fuori il cane
    – fare la spesa per i pet di casa
    – accudire animali di persone ricoverate
    – portare un pet dal veterinario per un intervento urgente
    – andare in farmacia ad acquistare i farmaci veterinari
    – sostituire temporaneamente le gattare che seguono colonie feline
    – segnalare casi dove è a rischio la vita degli animali (es. chiusure di parchi e cimiteri dove vivono animali accuditi)
    – trovare stalli casalinghi per animali di persone ricoverateSi tiene a precisare che i volontari operano nel rispetto di decreti e ordinanze, seguendo protocolli di sicurezza adeguati e con propri dispositivi di sicurezza. Sono inoltre assicurati anche contro rischio contagio.
  3. NATI PER VIVERE ONLUS natipervivere.mo@gmail.com
  4. Centro Fauna Selvatica IL PETTIROSSO 339 818 3676 o info@centrofaunaselvatica.it
  5. LE.I.D.A.A leidaa@leidaa.info
  6. FARE AMBIENTE MEE Guardie ambientali Modena 348 784 5790 o modena@laboratorioverde.org
Condividi